Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem.

Download free App iOS & Android

1° Campionato italiano della pizza: La gatta mangiona vs. Percorsi di gusto

Esclusiva Dissapore: concludiamo il tabellone del primo turno con la sfida tra un caposaldo delle pizzerie romane e il locale che ha messo L’Aquila sulla mappa delle pizzerie gourmet. Si scontrano: La gatta mangiona di Roma e Percorsi di gusto de L’Aquila.

La gatta mangiona

Monteverde è uno dei quartieri che regala più soddisfazioni ai buongustai della capitale; La gatta mangiona, a via Ozanam, ha inaugurato nel 1999 la new wave della pizza romana, con sperimentazioni su impasti e maturazioni, doppio binario di tradizione e creatività nelle ricette e un lavoro costante sui fritti, che qui regnano e per quanto mi riguarda non hanno eguali in città. L’adiacente mercato di piazza San Giovanni di Dio offre preziosi parcheggi in una zona altrimenti infernale sotto questo aspetto, il locale è ampio ma quasi sempre pieno, e la prenotazione è fortemente consigliata.

Acustica sopra la media delle pizzerie in città, menu che riporta i classici ma è integrato in maniera decisiva dalle proposte del giorno scritte sulla lavagna, che vanno oltre la pizza e approfittano degli ingredienti di stagione. Ligio al dovere, procedo all’assaggio della margherita con bufala.
imagebam.com imagebam.com imagebam.com

Aspetto visivo: Disco ampio e regolare, cornicione definito, maculatura perfetta, giusta distribuzione della mozzarella. Siamo ad alti livelli.
Cottura: Impeccabile.
Impasto/consistenza: Decisamente consistente, molto sostanziosa, acquosità prossima a zero.
Leggerezza/digeribilità: La mangi e te la dimentichi, pronto a ripartire per nuove avventure.
Sapore: Deciso, definito ed equilibrato.
Vino/birra: Sul pezzo per quanto riguarda le birre artigianali, sorprendente sul vino, con circa 200 etichette e non poche bottiglie di culto.
Servizio: Dinamico, a tratti ipercinetico. Abituato a dare il massimo anche a locale pieno, che è la norma.
Prezzo: 10 Euro.

Giudizio finale: In qualsiasi condizione di meteo, traffico, affollamento, scazzo e calamità naturali o artificiali, una certezza. La pizza contemporanea di Roma è nata qui, e continua ad abitarci.
Punteggio: 83/100. […]

continua a leggere su Dissapore

No Comments

Post a Comment