Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem.

Download free App iOS & Android

Blog

La Gatta Mangiona compie 20 anni...

Vent’anni di attività nella Capitale, vent’anni di sperimentazioni su impasti e materie prime e, soprattutto vent’anni di successi: La Gatta Mangiona ha spento venti candeline e ha brindato, lunedì scorso, insieme agli amici di sempre e ai dipendenti storici con una festa in grande stile a base di pizza, pasta e fritti.
Per l’occasione La Gatta si è rifatta il look con un restyling decorativo e piccoli lavori tecnici che hanno dato nuova luce al locale di Giancarlo Casa e Sergio Natali. Rimangono protagoniste le opere artistiche della moglie di Giancarlo, Cecilia Capitani, autrice dei gatti esposti e del totem all’entrata, posizionato accanto ai premi di 50 Top Pizza, la guida online sulle migliori pizzerie in Italia e nel mondo, che nel 2018 ha assegnato il 7° posto al locale e ha consegnato a Casa un meritato Premio alla Carriera.

imagebam.com imagebam.com
Il menu della serata è stato all’insegna della semplicità, un mix tra tradizione romana e napoletana. La festa è iniziata con una serie di antipasti preparati a regola d’arte: crocchetta alla sarda, crocchetta speziata, supplì duchessa, supplì all’arrabbiata, supplì al ragù, carciofi fritti, bruschetta con burrata affumicata, datterini scottati e filetto di acciuga spagnola.

I pizzaioli si sono sbizzarriti davanti al forno a legna: Margherita classica e con bufala, Marinara, Pomodoro Giallo provola e acciughe, Quattro Cipolle con pomodoro, sardine piccanti, provolone piccante, olive e origano, una pizza con funghi alla romana e una pizza sempre alla romana con fiori di zucca e alici. E poi la focaccia con misticanza, Coppa di testa di Simone Fracassi, pomodori semi-dry siciliani e la Valligiana con raclette svizzera, patate, cipolle cotte nel forno a legna e speck.

E, per concludere, dalla cucina sono usciti piatti tradizionali di pasta, come la minestra di maltagliati con i ceci, l’amatriciana, la pasta ai due pomodori speziata, i mezzi rigatoni alla norcina e i mezzi paccheri aglio, olio, peperoncino e pecorino.

Buon compleanno a La Gatta Mangiona, che rimane uno degli indirizzi imperdibili a Roma.

imagebam.comimagebam.comimagebam.comimagebam.comimagebam.comimagebam.com

Articolo originale di Floriana Barone per lucianopignataro.it